2019.0.3.1 IT/IT

CUPRA sceglie strade non convenzionali.

L’innovazione non può esistere se non si mettono in discussione le regole. I modelli CUPRA Ateca e CUPRA e-Racer sono guidati dalla curiosità e dal desiderio di pensare creativamente, di guardare oltre ciò che esiste per scoprire ciò che potrebbe essere.

Per esempio, il modello CUPRA Ateca ha reinventato l’esperienza di guida. Ispirata dalla pista per essere regina della strada, è un SUV con 300 CV, sistema 4Drive e DSG-7 davvero entusiasmante da guidare. Ma non finisce qui. CUPRA Ateca unisce sportività ed eleganza: esterni con discreti dettagli in rame, specchietti in fibra di carbonio e interni neri lucidi su cui indugiare con lo sguardo.

Al contrario, CUPRA e-Racer ha reinventato l’esperienza della corsa. Come dice il nome, si tratta di una vettura elettrica da competizione: la prima al mondo nella categoria turismo. Un motore completamente elettrico con 680 CV e una potenza di picco di 500 kW, che può essere mantenuta per 10 secondi. Un’invenzione che anticipa il suo tempo. La sua tecnologia all’avanguardia dimostra che le gare non si vincono facendo rumore, ma con le prestazioni.

Chi sarebbe più adatto a testarne i limiti, se non dei piloti di fama mondiale? Andrea Dovizioso, con 11 vittorie in MotoGP, si è messo al volante di CUPRA Ateca. Jorge Lorenzo, tre volte campione del mondo di MotoGP, è salito a bordo di CUPRA e-Racer. Siamo a Castellolí, a un’ora di distanza da Barcellona. Un circuito con tornanti complessi, variazioni di pendenza e perfino un sottopassaggio. Entrambe le vetture hanno raggiunto la velocità massima, sfidando le regole del tracciato. Guarda il video per scoprire cos’è successo.

In fin dei conti, l’evoluzione è il nostro unico imperativo. Soltanto imboccando strade non convenzionali siamo in grado di scoprire nuove possibilità, sfidare lo status quo e proporre una nuova definizione di sportività contemporanea.